Novità

allibiti-definitivaDue coppie come tante, vicine di pianerottolo, in un quartiere popolare di Roma. Quattro persone incapaci di stare insieme ma, al contempo, di stare lontane tra loro. Divorziare? Cambiare casa? Cose, sì, possibili e lecite ma non contemplate dai quattro che ormai si sentono una croce addosso di cui sarebbe moralmente ingiusto liberarsi. Per interrompere la monotonia della “giornata qualunque” si rende dunque necessaria l’entrata in scena di personaggi e fatti esterni al condominio, che metteranno a nudo pochezze e meschinità umane.

nate-con-la-camicia-di-forza

Nate con la camicia,… di forza è uno spettacolo umoristico che esplora molteplici aspetti della società contemporanea, visti dalla prospettiva femminile delle due protagoniste (Cinzia Greco ed Erika Tulli); le quali – alternando divertenti monologhi, sketch assurdi e parodie musicali – affronteranno diversi temi (amore, precarietà, paradossi sociali, rivalità, crisi di coppia, ecc..) mostrati attraverso lo specchio deformante del teatro surreale e dell’assurdo. Le due amiche però dovranno anche fare i conti con un terzo incomodo: una figura maschile (Pietro De Seta) che, entrando in scena a schiaffo, romperà gli equilibri (e non solo quelli), apportando un elemento di disturbo – e, talvolta, di sottomissione – all’esuberante stravaganza delle due donne.

locandina-sasa

“Eros, Thanatos e tanto altro ancora,…” è un esperimento teatrale che alterna parti recitate e momenti musicali, mirando a suscitare nel pubblico emozioni molto contrastanti: dal divertimento per i monologhi umoristici, allo sconcerto per l’assurdità di alcuni sketch surreali, alla commozione per la tragicità dei monologhi drammatici. Quest’altalena di sensazioni punta ad ottenere una sorta di catarsi dell’anima che sperimenta le proprie reazioni, passando repentinamente attraverso la risata, il dolore e l’intima rielaborazione delle emozioni provate durante le varie fasi dello spettacolo. 

Torna alla Home page